CARA ESISTENZA

Percorsi di ascolto attivo e di accompagnamento al bilancio terminale della propria vita


Avere il presentimento di essere entrati nell'ultima fase della propria vita è una sensazione molto intima e delicata, che se si presenta ricorrentemente non andrebbe ignorata. Se non è giustificata da forza maggiore come l'età avanzata (oltre i 70 anni) o una malattia terminale incurabile etc. e non si presenta nel contesto di un periodo della vita difficile da affrontare a causa di stress, traumi,  depres-sione o altri disturbi o patologie psichiatriche, costituisce infatti il naturale sbocco dell'evoluzione  individuale di una vita. Pertanto, sentire il bisogno ricorrente di fare un bilancio della propria vita o di domandarsi che cosa ci aspetta dopo la morte, è un segnale di equilibrio della personalità e di maturità, perché rende conto della naturale aspirazione dell'essere umano sano a porsi domande sugli enigmi della vita. La consapevolezza, maturata al confine tra esperienza sensibile e pensare, del contrasto tra la rappresentazione di sé stessi e l'esistenza di grandi misteri, costituisce infatti l'esperienza tipica e caratteristica della natura umana in quanto tale.


Cara Esistenza è un servizio di ascolto attivo e di accompagnamento rivolto a chi ritiene di essere, o si trova realmente, di fronte alla prossima fine della sua vita per:

 aiutare la persona a trarre il massimo frutto possibile dall'esperienza della vita trascorsa

 supportarla nel superare il pregiudizio sempre in agguato, che vede la morte come un evento talmente spaventoso da spingere a considerare la vita stessa come priva di significato e di valore

 consentirle di recuperare l'equilibrio eventualmente turbato da uno stato di prostrazione e abbattimento a causa di una malattia terminale, per decidere in maniera libera e consapevole in ordine alle terapie da seguire

predisporre la persona a vivere l'ultima esperienza davvero fondamentale della vita.


Il percorso per i malati terminali prevede su richiesta anche l'intervento di un sacerdote.